titolo-cosa-costa-cosa

componenti-principali-segway-grafico

Componenti principali di Segway PT

componenti-principali-segwayIl prezzo di qualsiasi oggetto è il risultato della somma dei costi delle parti che lo compongono: più è sofisticato l’oggetto, più il suo valore aumenta. Tutti noi sappiamo che, sui mezzi di trasporto tradizionali, alla richiesta di maggiori performances, corrisponde un maggiore prezzo d’acquisto. Spesso questo parametro, per Segway PT, non viene considerato, lasciando il prezzo l’unica valutazione effettiva. Ecco perché, in questa sezione, vengono analizzati e sottolineati alcuni componenti che permettono, e garantiscono, la grande efficienza di questo mezzo. Qualsiasi componente di Segway PT segue dei processi di produzione e collaudo non comuni ai mezzi di trasporto che noi conosciamo. Segway PT è nato per durare nel tempo e questo lo testimoniano i dati di MTBF (mean time between failures) che Segway Inc rilascia. L’MTBF è quella finestra che si apre su qualsiasi prodotto dal momento del primo utilizzo al momento di un guasto significativo (batterie e pneumatici seguono parametri specifici riportati nelle loro sezioni). Questo parametro viene fissato per Segway PT in 1.000 giorni di utilizzo che, ad una prima sommaria analisi, si può tradurre in un uso quotidiano per 3 anni. Già questo dato avrebbe dell’incredibile, considerando che Segway PT non richiede nessuna manutenzione nel tempo e quindi nessun costo aggiuntivo. Ma Segway Inc ci vuole stupire ancora e quando parla di 1.000 giorni di utilizzo non definisce l’uso dello stesso per una sola ora al giorno, ma per le totali 24 ore. Questo sposta la nostra finestra di MTBF a 24.000 ore di utilizzo. Ecco perchè Segway PT ha aspettative di vita che nessun altro mezzo ad oggi può vantare, spostando i parametri di valutazione sul costo finale del prodotto.

giroscopi-sensori-processoriSensori, processori e controlli=38%

I giroscopi, i sensori ed i processori di Segway PT, sono la percentuale più alta della spesa che lo compongono. E’ necessaria una sofisticata elettronica di bordo per garantire,100 volte al secondo, il controllo della stabilità: questo rende Segway PT un mezzo unico in fatto di sicurezza. Segway PT, in caso di urto, recupera il 50% dell’energia cinetica prodotta. La ridondanza di Segway PT, inoltre, garantisce, in caso di guasti, l’attivazione di procedure di emergenza, che permettono la fermata e la discesa dallo stesso in tutta sicurezza.

architettura-ridondantePerchè Segway PT utilizza un’architettura “ridondante”?

Per garantire la sicurezza in caso di guasto il mondo aeronautico utilizza la tecnica della ridondanza. La procedura prevede il raddoppio dei circuiti elettronici e di controllo a bordo dell’aereo, e questo mette il pilota ed eventuali passeggeri al riparo da spiacevoli conseguenze anche in caso di avaria di uno di essi. Questo tipo di progettazione permette quindi, in caso di guasto del circuito primario, l’intervento istantaneo di un circuito di back-up, che seppur avendo le stesse capacità del circuito principale, viene utilizzato esclusivamente per attivare quelle procedure al fine di mantenere in sicurezza l’utente, permettendo ancora la massima efficienza del velivolo, per accompagnarlo ad un atterraggio di emergenza. In questo modo è stato progettato anche Segway PT, che in caso di anomalia o guasto di un suo componente elettronico ci garantisce, con l’intervento del secondo Segway PT contenuto al proprio interno, la certezza di una fermata ed una discesa controllata. Pertanto questo evidenzia che se Segway PT costasse la metà sarebbero compromesse molte delle sue caratteristiche di assoluta sicurezza.

batteriaAmministrazione di energia = 24%

Non semplici batterie e carica batterie ma un sofisticato sistema per garantire la massima efficienza dell’energia accumulata (73 Volt – 5 Ah). Pochi centesimi di energia (0,04 euro per ricarica) che vengono trasformati ed accumulati per permetterci di percorrere non meno di 20 chilometri per ogni ricarica (40 km con litio). Un primato assoluto che porta Segway PT a percorrere 600 chilometri con lo stesso valore di un litro di benzina acquistato. Sono almeno 500 le ricariche per le batterie al Nimh prima della loro sostituzione e non meno di 1.000 per le nuove batterie al Litio. Tutto questo si traduce in 10.000 o 40.000 chilometri percorsi prima del loro cambio perchè esauste. Segway PT conferma quindi parametri della gestione energetica a livelli di performances/consumi mai riscontrati finora su altri mezzi di trasporto, permettendoci risparmi nel tempo che possono coprire abbondantemente una grossa percentuale del costo di Segway PT.

propulsionePropulsione = 25%

Difficile immaginare un motore dalla potenza di 1,88 kilowatt (1,5 Kw mod. “i”) dalle dimensioni di un pugno di una mano, ma su Segway PT si può. Sono addirittura due i motori brushless che equipaggiano questa geniale invenzione, creando un rapporto peso/potenza mai visto finora. Quasi 5 cavalli che permettono ad una piattaforma di c.a. 38 kg di tenerci sempre in equilibrio anche a fronte di salite di oltre 25°. Tutto questo lo si può ottenere soltanto utilizzando materiali d’avanguardia come il raro neodymium-iron-boron, con il quale questi motori privi di spazzole sono costruiti per garantirci non solo performances uniche ma anche durate illimitate. Anche la parte inerente al riduttore (24:1), componente che accoppia i motori con le ruote, è stata costruita con la filosofia del “dover durare”, ed effettivamente basta avere la fortuna di poterlo guardare all’interno, per capire che gli ingranaggi che lo compongono sono il risultato di molti anni di studio ed appaiono, senza dubbio di smentita, curati come lo sono gli ingranaggi di un orologio svizzero. Infine i pneumatici concludono il gruppo della “propulsione” ed anch’essi seguono la filosofia del progetto. Un pneumatico oggi riesce a percorrere non meno di 8.000-10.000 km. Tutti questi elementi armonizzati al massimo tra loro si traducono in costi estremamente contenuti sulla percorrenza chilometrica, fino al punto di rendere le suole delle nostre scarpe molto più costose dell’uso di Segway PT, a parità di chilometri percorsi.

Le caratteristiche tecniche sopra riportate fanno riferimento a tutti i modelli Segway PT prodotti fino ad oggi da Segway Inc. ad esclusione dei modelli P133.